INTERVISTA A EMANUELE GOLLINUCCI

INTERVISTA A EMANUELE GOLLINUCCI
Esperto di allenamento funzionale e proprietario di centri Fitness.

Ciao Emanuele, raccontaci un po’ come nasce la tua storia.

Era il 2010 quando da giovane appassionato di allenamento decido di intraprendere la via del lavoro in proprio, diventando così un “imprenditore”, un termine che ancora non sento mio, ma che in tanti mi attribuiscono.

Proprio nel 2010,  quando apro il mio primo centro di allenamento FTStudio, io e la mia collega decidiamo di affidarci alle aziende del nostro territorio, e nello specifico ci avviciniamo a Kwell, un’impresa con esperienza trentennale ma al contempo innovativa e dal team giovane.

Perché hai scelto Kwell come partner per il tuo studio?

Noi e Kwell condividiamo la stessa idea di fitness: entrambi concepiamo l’allenamento come qualcosa di più vicino all’aspetto sportivo e funzionale, che si distanzia da ciò che tutte le palestre proponevano, ovvero il body building – Wellness. Così, dopo aver conosciuto l’azienda, intraprendiamo insieme un’avventura unica: a Cesena nasce FTStudio.

Che cosa differenzia FTStudio dagli altri centri?

FTStudio è uno tra i primi centri in Italia dedicati interamente all’allenamento funzionale. Nel 2016 si allarga di 100 Mq e, grazie all’aiuto di Kwell, diventa il primo centro in Italia a proporre un nuovo concetto di allenamento: un tappeto multimediale che permette di allenare i riflessi, la coordinazione e l’aspetto neuronale. Insomma l’ideale per atleti di alto livello, come quelli che negli anni hanno scelto FTStudio per allenarsi:

Paola Cardullo (libero nazionale italiana pallavolo)

Lorenzo Savadori (pilota SBK)

Gianluca Casadei (campione italiano Beach Volley)

Paolo Ficosecco (campione italiano Beach Volley)

Marco Caminati (campione italiano Beach Volley)

Alex Ranghieri (olimpionico di Beach Volley)

Martina Facciani (Campionessa Italiana di Maratona)

Luka Kranic (calcio)

Romagna Rugby RFC

Qual è stato il passo successivo dopo FTStudio?

Con il passare degli anni, FTStudio continuava a crescere, quindi abbiamo deciso di aprire un nuovo centro continuando la nostra collaborazione con Kwell, e aprendo un altro centro, questa volta all’interno dell’hotel Casali. Così nel 2013 nasce I LOVE PERSONAL.

E che progetti hai per il futuro?

Ora, nel 2019, ci apprestiamo a vivere una nuova sfida: aprire un nuovo centro interamente dedicato al nostro metodo di TRIFIT.

Spiegaci meglio che cos’è il metodo TRIFIT.

TRIFIT è un allenamento di gruppo, che prevede però una personalizzazione per ogni partecipante.

Infatti, nonostante il lavoro si svolga in gruppo,  ogni allievo seguirà un allenamento su misura per lui/lei in base a diversi fattori personali:

  • livello di allenamento,
  • eventuali problemi fisici,
  • obiettivi da raggiungere.

Come sei riuscito a realizzare un’idea ambiziosa come quella di progettare un allenamento personalizzabile per ogni singolo utente?

Per riuscire in questa impresa, era necessario assicurarsi che ogni allievo avesse uno spazio di allenamento dedicato, attrezzato ma non ingombrante, e ancora una volta abbiamo deciso di appoggiarci a Kwell che, con due idee semplici ma funzionali e di design, ha risolto i nostri problemi di spazio e ha reso possibile la realizzazione di questo nuovo sistema di allenamento.

Quali sono queste idee?

MEKKANO e IRON BENCH, due attrezzi che permettono di creare un centro fitness ben attrezzato in pochi metri quadrati. Infatti, MEKKANO e IRON BENCH rappresentano due soluzioni innovative in ambito funzionale perché si trasformano in attrezzi multifunzionali grazie ai diversi agganci e accessori, tra cui l’innovativo REVORING. A mio parere MEKKANO e IRON BENCH segnano un punto di svolta per tutti quei centri che vogliono allenare in maniera funzionale e in totale sicurezza ma non dispongono di grandi spazi.

Perché hai definito REVORING innovativo?

REVORING è la vera novità del fitness, l’accessorio che unito a MEKKANO e IRON BENCH rende possibile pensare a un allenamento diversificato e personalizzato per ogni singolo utente. Revoring è una vera rivoluzione: si tratta di una catena composta da 14 anelli elastici rivestiti in robusta cordura, uno strumento che permette di compiere movimenti a 360° e un’infinità di esercizi.

Che cosa rende TRIFIT un metodo di allenamento unico e valido?

Il metodo TRIFIT ci permette di prestare la massima attenzione a ogni persona che alleniamo, senza mettere un allievo su una macchina allenante vincolata, ma utilizzando l’allenamento funzionale e la personalizzazione come armi per rimettersi o rimanere in forma, riscoprendo i benefici dell’attività fisica e non rinunciando al divertimento e all’energia del gruppo.

Qual è l’obiettivo del nuovo centro?

L’obiettivo di questa nuova avventura intrapresa con Kwell è quello di portare i nostri allievi a raggiungere risultati concreti in un  nuovo ambiente accogliente e professionale, grazie anche alle pavimentazioni di PAVIGYM, produttore di pavimenti in gomma vergine che non agenti nocivi, non emettono cattivi odori, facili da pulire, piacevoli al tatto e durevoli.

A quando l’apertura?

Ora siamo pronti a partire! Dal 18 febbraio ci troverete a Gambettola in Via del Lavoro 10.

TRIFIT GAMBETTOLA vi aspetta per una prova gratuita.